Anthony Bourdain il decalogo del perfetto hamburger

Le dieci regole fondamentali di Anthony Bourdain per il perfetto hamburger

Nel suo mondo di cibo perfetto Anthony Bourdain pubblicò le dieci regole del perfetto hamburger che noi del Beliveat abbiamo accuratamente studiato per creare il Bourdain Perfect Burger:

“Lo manterrai semplice”

(Thou shall keep it simple)

Prima di fare qualsiasi cosa Bourdain suggerisce un veloce passo indietro per chiedersi se stai realmente migliorando questo classico piatto.

“Userai un panino alle patate”

(Thou shall use a potato bun)

Assicurati che sia morbidoso.

“Userai un pezzo di manzo di buona qualità tritato a dovere”

(Thou shall use “a hunk of well-ground, good-quality Beef)

Non credo ci sia nulla da aggiungere

“Userai formaggio lavorato per fondere”

(Thou shall use processed meltable cheese)

Se non fonde non c’è ragione di metterlo sul tuo hamburger

“Sarai in grado di mangiare l’hamburger con una mano”

(Thou shall be able to eat the burger with one hand)

“Mi piace la lattuga nell’hamburger, forse anche il pomodoro”, dice Bourdain. “Ma crea dei problemi strutturali rendendo il tutto più difficile da mangiare”.

Ne vale la pena? Bene, nel mondo culinario perfetto di Bourdain, dovresti essere in grado di mangiare un hamburger “con una mano”, senza eccezioni. Il “cheeseburger perfetto” deve essere un tutt’uno!

“manterrai la tua creazione simmetrica”

(thou shall keep things symmetrical)

Oltre a studiare la struttura del tuo panino in modo che possa essere mangiato con una sola mano dovrai pensarlo anche in termini di simmetria in modo che ogni morso sia uguale all’altro, dal primo all’ultimo.

“non userai condimenti oltre a salse a base di ketchup e maionese”

(Thou shall not use condiments outside of ketchup and mayo based sauce)

La semplicità deve essere estrema per questo Bourdain non approva salse esterne a ketchup e maionese. “riponete la Siracha, il guacamole e le special burger sauce nei vostri frigoriferi” e tornate alle origini.

“rimarrai pulito nel mangiarlo”

(Thou shall keep clean while eating)

“Tutti siappiamo quanto sia bello un hamburger, meno bello quando dopo averlo mangiato ne indossi la metà” dice Bourdain

“ripenserai al bacon… forse”

(Thou shall consider bacon… maybe)

Pensi di migliorarlo aggiungenso bacon in maniera sconsiderata? Ripensaci e ragiona se forse non stai soltanto creando danni strutturali al tuo panino.

“non farai hamburger difficili da mangiare”

(Thou shall not have a burger that’s difficult to eat)

Infine la regola che riassume quasi tutti i comandamenti di Bourdain. Uno dei più grandi peccati nel mondo degli hamburger è la creazione di hamburger impossibili da mangiare, poco ragionati con proporzioni assurde di pane e carne, troppo secchi o troppo grassi insomma hamburger che non restano uniti nella maniera in cui Dio vuole che un hamburger resti unito.

Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WordPress spam blocked by CleanTalk.